Seguici su

Esplora contenuti correlati

 

BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO EROGATE DAL MIUR – ANNO SCOLASTICO 2020/2021

.

 
BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI BORSE DI
STUDIO EROGATE DAL MIUR – ANNO
SCOLASTICO 2020/2021
 


SI RENDE NOTO CHE


L’articolo 9 del D.Lgs. 13 aprile 2017, n. 63 ha istituito, presso il Ministero dell’Istruzione,
dell’Università e della Ricerca (MIUR), il “Fondo unico per il welfare dello studente e per il diritto
allo studio” per l'erogazione di BORSE DI STUDIO in favore esclusivamente degli studenti delle
scuole secondarie di secondo grado statali, paritarie e di Percorso triennale di IeFP (quarti anni
esclusi) da destinare all’acquisto di libri di testo, mobilità e trasporto, accesso a beni e servizi di
natura culturale.


Con D. M. n. 22/2021 è stato stabilito che è compito delle Regioni determinare l’importo della
singola borsa di studio ed il livello di ISEE per poter accedere al beneficio, entro i parametri stabiliti
dallo stesso D. M. n. 22/2021. La DGR del 27 aprile 2021 n. 222 fissa l’importo e i requisiti di
accesso al beneficio della borsa di studio per l’a.s. 2020/2021, secondo i parametri fissati con D.M.
n. 22/2021:
- € 200,00: importo unitario della borsa di studio, rideterminabile in rapporto al numero totale dei
richiedenti e alle risorse finanziarie disponibili nel limite massimo di € 500,00;
- I.S.E.E. in corso di validità non superiore a € 15.748,78.
I Comuni in quanto Enti di prossimità, in grado di raggiungere più facilmente l’utenza, sono stati
investiti con la DGR n. 222/2021, sopra richiamata, dei seguenti compiti:
• Raccolta delle domande di accesso alla borsa di studio degli studenti residenti nel territorio
comunale,
• Ammissibilità degli studenti al beneficio della borsa di studio sulla base dei requisiti fissati con la
DGR n. 222/2021,
• Trasmissione degli elenchi delle domande ammissibili alla R.L. “ Direzione Regionale
Formazione, Ricerca e Innovazione, Scuola e Università, Diritto allo Studio.

 


REQUISITI DI ACCESSO AL BENEFICIO DELLA BORSA DI STUDIO A.S. 2020/2021
- Residenza nel Comune di Serrone;
- Iscrizione presso le scuole secondarie di secondo grado, statali e/o paritarie, appartenenti al
sistema nazionale di istruzione; - Iscrizione ai primi tre anni di un Percorso triennale di IeFP;
- Attestazione I.S.E.E. in corso di validità, non superiore a € 15.748,78;
- copia del documento d’identità, in corso di validità, del soggetto richiedente;
- copia del documento d’identità, in corso di validità e tessera sanitaria dello studente.


TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Per la presentazione delle domande va utilizzato esclusivamente l’apposito modulo disponibile in allegato;
L’istanza, obbligatoriamente firmata da uno dei genitori o dalla persona che esercita la potestà
genitoriale o dal beneficiario, se maggiorenne, deve essere presentata per singolo beneficiario, entro
il 4 giugno 2021:
- per posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo info@pec.comune.serrone.fr.it
- per posta elettronica all’indirizzo: servizisociali.serrone@gmail.com
A causa dell’emergenza epidemiologica in corso, la consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo
sarà consentita esclusivamente in caso di impossibilità di trasmissione via pec/mail/.
Eventuali informazioni o chiarimenti potranno essere richiesti esclusivamente per telefono ai n.
0775 523064.


ACCERTAMENTI E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Ai sensi dell’art. 71 comma 1, del D.P.R. 445/00 l’ente erogatore effettuerà accurati controlli sia a
campione che in tutti i casi in cui vi siano fondati dubbi sulla veridicità delle dichiarazioni rese dal
richiedente in sede autocertificazione, anche dopo aver erogato il beneficio. A tal fine il richiedente
dovrà produrre tutta la documentazione richiesta. Nel caso di dichiarazioni non veritiere saranno
applicate le sanzioni di legge vigenti. Si informa che i dati forniti dagli utenti sono trattati
esclusivamente per finalità di carattere istituzionale ai sensi, per gli effetti e nel rispetto, di quanto al
riguardo disciplinato dal D.Lgs. 30.06.2003, n. 196, ed in riferimento al GDPR 2016/679, recante il
“Codice in materia di protezione dei dati personali”.



Il Responsabile del Servizio
Dott.ssa Caterina Morelli